Attività

  • Gabriella Gabrielli ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Giffoni  ExperienceGiffoni Experience 1 settimana, 5 giorni fa

    GIFFONI EXPERIENCE –
    19 – 27 luglio 2019 –
    IN CONCORSO –

    BLINDED BY THE LIGHT
    Category: Generator +13
    Sinossi
    BLINDED BY THE LIGHT è una storia gioiosa di coraggio, amore, speranza e famiglia, ma anche sulla capacità unica della musica di sollevare lo spirito umano. Il film racconta la storia di Javed (Viveik Kalra), un adolescente britannico di origine pakistana, che vive nella città di Luton, in Inghilterra, nel 1987. Nel tumultuoso clima razziale ed economico dell’epoca, Javed scrive poesie come mezzo per sfuggire all’intolleranza della città natale e all’inflessibilità del padre tradizionalista. Ma quando un compagno di classe lo introduce alla musica di Bruce Springsteen, Javed trova nei potenti testi del Boss dei paralleli con la sua vita da ragazzo della classe operaia. Presto Javed scopre che la musica ha un effetto catartico per i suoi sogni repressi e comincia a trovare il coraggio di esprimersi con la sua voce.

    Titolo Originale BLINDED BY THE LIGHT –

    Categoria In concorso
    Sezione Generator +13
    Tipologia Lungometraggio
    Anno di Produzione 2019
    Durata 114′
    Nazionalità Regno Unito
    Regia di Gurinder Chadha
    Sceneggiatura Sarfraz Manzoor, Gurinder Chadha, Paul Mayeda Berges
    Tratto dal libro “Greetings from Bury Park: Race, Religion and Rock’N’Roll”
    di Sarfraz Manzoor
    Fotografia Ben Smithard
    Montaggio Justin Krish
    Scenografia Nick Ellis
    Costumi Annie Hardinge
    Musiche A.R. Rahman
    Interpreti principali Viveik Kalra
    Kulvinder Ghir
    Meera Ganatra
    Nell Williams
    Aaron Phagura
    Hayley Atwell
    Dean-Charles Chapman
    Prodotto da Gurinder Chadha, Jane Barclay, Jamal Daniel
    Regista
    Contatti
    regista Gurinder ChadhaGURINDER CHADHA
    Gurinder Chadha è una dei cineasti più rispettati del Regno Unito. Ha debuttato alla regia con il documentario “I’m British but…”. Il suo primo lungometraggio, “Bhaji on the Beach”, ha ricevuto una nomination ai BAFTA come miglior film britannico e l’Evening Standard British Film Award come miglior esordiente britannico. Il suo film successivo, “What’s Cooking?”, è stato il film d’apertura al Sundance del 2000 ed è stata la prima sceneggiatura britannica ad essere invitata al Writer’s Lab del Sundance Institute. Il suo “Bend it like Beckham” (“Sognando Beckham”) segna il più grande incasso al botteghino inglese di un film di produzione e distribuzione britannica, scala le classifiche dei box-office a livello internazionale e ha ricevuto una nomination ai Golden Globe come Miglior film – Musical o commedia, una nomination ai BAFTA per il miglior film britannico, e una nomination ai Writers Guild come miglior sceneggiatura originale. Tra gli altri suoi film ricordiamo “Bride & Prejudice” (“Matrimoni e pregiudizi”), “Angus, Thongs and Perfect Snogging” (“La mia vita è un disastro”), “It’s a Wonderful Afterlife” e “Viceroy’s House” (“Il Palazzo del Viceré”). Di recente ha creato la serie drammatica “Beecham House” per ITV e Masterpiece / PBS. Chadha è stata insignita con l’Ordine dell’Impero Britannico per volontà della Regina nel 2006 per i servizi resi all’industria cinematografica britannica.

    Dichiarazioni del regista
    “In un momento come questo, di instabilità politica e sociale nel mondo, questo film ci ricorda l’umanità che tutti condividiamo e il potere di trasformazione della musica su scala sia personale che globale.” A proposito dell’incontro con Bruce Springsteen nel 2010: “Ci siamo incontrati sul red carpet e io gli ho subito proposto il film tratto dal libro Greetings from Bury Park: Race, Religion and Rock’N’Roll e per la nostra felicità Bruce ha annuito dicendo: “Suona bene, parlane con Jon”. Abbiamo poi trascorso diversi anni a sviluppare una sceneggiatura che sapevamo doveva colpire Springsteen e i suoi manager Jon Landau e Barbara Carr: senza la sua benedizione e la sua musica non ci sarebbe stato nessun film”.

EnglishItalianJapanese