Fabio Massimo Castaldo

  • Fabio Massimo Castaldo

    Uno studio della FIL CISL del 2022 realizzato su un campione di oltre 700 aziende metalmeccaniche, ha fatto emergere una situazione gravissima: le operaie riceverebbero infatti meno premi di produzione e superminimi rispetto ai loro colleghi uomini – dal 15% fino al 43% in meno nelle aziende dove non c’è il sindacato. Si…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    ·
    È stato un vero piacere poter trascorrere una bellissima domenica, in Abruzzo, per dare manforte agli amici abruzzesi di Azione in questo ultimo rush finale che ci porterà alle importantissime elezioni regionali della prossima settimana.
    Ho potuto riabbracciare la mia cara amica Daniela Aiuto, con la quale ho co…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo ·
    Sarebbero ormai più di 30mila i palestinesi uccisi nelle operazioni militari condotte da Israele dopo il 7 ottobre. Tra le vittime figurerebbero 12mila bambini. Si tratta di numeri terrificanti, che non possono non toccarci nel profondo, scuotendo le coscienze di ognuno di noi.
    Durante questi quattro mesi di o…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    ·
    È stato un grande onore e piacere ospitare, anche quest’anno, la Giornata di Studio del 75esimo corso dell’Istituto Alti Studi della Difesa al Parlamento Europeo, da eurodeputato e da diplomato del 72esimo corso. Un bellissimo momento di riflessione approfondita sul futuro della Difesa Europea con dei relatori d’e…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    ·
    La premier Meloni insiste nel dire che i dati del PNRR “sono buoni”. Con che coraggio, mi chiedo: basterebbe leggere qualche numero reale per capire che le cose stanno in tutt’altro modo rispetto al racconto che vuole propinare ai cittadini.
    L’Italia, infatti, ha speso finora 45,6 miliardi, ovvero meno della metà dei…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    Quanto accaduto oggi a Gaza è di una gravità spaventosa, e i responsabili dovranno rispondere di fronte alla giustizia internazionale per il crimine che hanno commesso.
    Si tratta solo, purtroppo, dell’ultima orrenda goccia che fa traboccare un vaso già pieno di morte, dolore e disperazione.
    Da quattro tremendi mesi, qu…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    Quella di ieri è stata una giornata importante per il rafforzamento dell’azione esterna della nostra Unione, soprattutto per quanto riguarda le prospettive di rafforzamento delle nostre capacità europee di peacebuilding.
    Il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza i miei emendamenti relativi alla nec…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    Ci vediamo oggi alle 18.15 su Radio Radio! Non mancate!

  • Fabio Massimo Castaldo

    Nella Russia di Putin il dissenso continua a essere represso con sempre maggiore ferocia, quasi sempre con il carcere e, purtroppo, anche con la vita.
    Stavolta a finire nel mirino del Cremlino è stato il dissidente Oleg Orlov, già copresidente della fondazione Memorial vincitrice del Premio Nobel per la pace nel 2022. È…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    Se vogliamo realizzare una transizione ecologica che sia giusta e sostenibile, economia ed ecologia devono essere considerate come due rotaie dello stesso binario. Sappiamo bene che gli agricoltori in questo momento devono far fronte a un aumento dei costi dell’energia, a una concorrenza che è in parte sleale. È ins…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    Il regime di Putin sta giocando su questo momento di incertezza, sui possibili esiti delle prossime elezioni europee ed americane per spaccare l’occidente, per polarizzare le opinioni pubbliche e indebolire così il nostro sostegno all’Ucraina.
    Per questo motivo il nostro supporto militare a Kiev non può e non deve…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    Questa mattina sono sceso in piazza a Bruxelles per incontrare i nostri agricoltori italiani della Coldiretti, e subito dopo ho partecipato all’importantissimo congresso della nostra Confagricoltura

  • Fabio Massimo Castaldo

    Stare con l’Ucraina vuol dire appartenere al mondo civile, difendere la democrazia e la libertà! Siamo e saremo al fianco del popolo ucraino fino a quando non otterremo una pace giusta, pienamente rispettosa della sua integrità territoriale e della sua indipendenza: vogliamo l’#Ucraina al più presto nell’#UE!

  • Fabio Massimo Castaldo

    Ma come si fa ad avere la faccia tosta di chiedere chiarezza sulla morte di un coraggioso oppositore al regime russo, avvenuta in un gulag della Siberia dopo una condanna pilotata e pretestuosa e un tentativo di assassinio, dopo anni di prigionie e di vessazioni? Salvini pensa seriamente che #Navalny possa essere morto di…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo
    ·
    Rispetto all’anno precedente, il 2023 si è purtroppo concluso con una diminuzione della produzione industriale del 2,5%. Sono dati molto preoccupanti: l’Unione nazionale consumatori parla di un vero e proprio anno “nero” per la manifattura italiana in evidente affanno. Il quadro che emerge da questi numeri impietosi…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    #IoStudioIoVoto
    È tristemente paradossale dover denunciare che ancora oggi, nel 2024, milioni di studenti e lavoratori fuori sede italiani rischiano di vedere compromesso il proprio diritto di poter votare alle elezioni europee.
    Il governo Meloni fino a oggi li ha traditi, venendo meno alle promesse prese lo scorso anno:…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    Un addio è sempre doloroso, specialmente quando l’affetto che ti lega a una comunità è molto profondo, come lo è stato per me in questi tredici anni di attivismo e in quasi dieci anni da parlamentare europeo.

  • Fabio Massimo Castaldo
    Ammanettata alle mani e ai piedi. Così Ilaria Salis è entrata nell’aula di tribunale per l’udienza del suo processo. È stata arrestata nell’Ungheria di Orban ormai un anno fa per aver partecipato ad un presidio organizzato contro l’Honor Day, una Manifestazione che celebra le SS e i soldati nazisti.
    Il governo italiano n…[Leggi tutto]

  • Fabio Massimo Castaldo

    La riforma del Patto di stabilità è forse una delle missioni più importanti di questa legislatura. Ma a differenza di quanto fatto con il Next Generation EU rischiamo in questo caso una soluzione un po’ gattopardesca. Volevamo che tutto cambiasse, ma alla fine dei conti purtroppo tutto resta fin troppo simile a com’…[Leggi tutto]

  • Load More